0 0
Read Time:1 Minute, 17 Second

I Medici del 118 della provincia di Foggia si schierano a favore degli Infermieri precari: non è possibile mandarli a casa, hanno anni di esperienza.

Riceviamo e pubblichiamo una missiva a firma di alcuni Medici del Servizio 118 della provincia di Foggia con cui in sostanza si chiede di rinnovare i contratti agli Infermieri precari per permettere loro di accedere alle varie forme di stabilizzazione o di attendere la chiamata dal Concorso Puglia.

Ecco la missiva dei Medici del Servizio 118 dell’ASL di Foggia.

Il Servizio Urgenza-Emergenza 118 Territoriale della provincia di Foggia è un settore specialistico della nostra sanità, che si occupa della gestione delle condizioni critiche e che richiedono trattamenti tempestivi come l’Arresto Cardiocircolatorio.

Medici ed Infermieri, che si interfacciano in tale ambito, operano nelle condizioni clinico-ambientali sfavorevoli e sono esposti continuamente a rischi.

Essi, infatti, sono professionisti formati ad eseguire interventi in condizioni non ottimali, per “strada”, per cui possiedono delle particolari competenze, abilità e capacità acquisite sul campo in mesi e anni di attività.

Considerando l’esodo di tali professionisti ci auspichiamo che in vista dell’assegnazione dei ruoli in base alla graduatoria del Concorso CPS Infermieri Puglia 2019 (appena conclusosi a Bari) si tenga conto delle competenze professionali acquisite e si eviti la perdita da parte del Servizio 118, di vitale importanza nell’assistenza in emergenza-urgenza, di questi preziosi professionisti.

Medici 118 Asl Foggia

L’articolo Medici del 118 al fianco degli Infermieri: “sono professionisti specializzati che vanno premiati e incentivati”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %