0 0
Read Time:1 Minute, 40 Second

Dal 30 giugno la Spid sarà obbligatoria anche per l’accesso dei Professionisti Sanitari all’area riservata di CO.Ge.A.PS, l’organismo che riunisce le Federazioni Nazionali degli Ordini e dei Collegi e le Associazioni dei professionisti della salute che partecipano al programma di Educazione Continua in Medicina. Lo comunica in una circolare la FNOPI – Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche.

Dal 1° Marzo 2021 infatti, per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione è obbligatorio dotarsi dell’Identità Digitale SPID, l’unica chiave di accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione oltre alla CIE (Carta D’Identità Elettronica) e alla CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Pertanto, con la circolare 55/2021, la Federazione Nazionale Ordini delle Professioni Infermieristiche ha comunicato che l’accesso dei Professionisti Sanitari all’area riservata di CO.Ge.A.PS (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) dal 30 Giugno 2021 sarà possibile solo attraverso lo SPID o CIE e non più tramite username e password.

Cos’è SPID

SPID è l’identità digitale pubblica composta da due credenziali (username e password) che permette l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Di seguito, il video dell’AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) che spiega cos’è e come funziona la SPID.

Come attivarla

Per l’attivazione è necessario rivolgersi a uno dei gestori di identità digitale accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale (es. Aruba, InfoCert, Poste, TIM…) seguendo le diverse modalità di riconoscimento possibili:
– di persona presso gli uffici dei gestori di identità digitale;
– via webcam con operatore messo a disposizione dal provider o con un selfie audio-video insieme al versamento di un bonifico bancario;
– con Carta d’Identità Elettronica (CIE) o un passaporto elettronico, identificandosi attraverso le app dei gestori;
– con CIE, Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o la tessera sanitaria;
– con firma digitale con l’ausilio di un lettore (ad esempio la smart card) e del relativo pin.

L’articolo SPID obbligatoria per l’accesso all’area riservata di CO.Ge.A.PS proviene da Infermierinews.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %