0 0
Read Time:1 Minute, 5 Second

Infermiere vaccinatore: Errori sono dietro l’angolo, favoriti da ritmi troppo alti e dosaggi complicati.

Infermiere vaccinatore ci racconta come non ci dobbiamo stupire degli errori di somministrazione nella campagna anti-covid.

Ecco la sua testimonianza.

“Gentili AssoCareNews.it,

vi scrivo di getto in difesa dei colleghi che come me sono impegnati negli hub vaccinali.

La stampa è sempre pronta a creare panico additando alla nostra professione e professionalità quando invece a mio giudizio ci sono anche fin troppi pochi errori.

Gli automatisti fanno brutti scherzi ed i ritmi importanti dei nostri centri vaccinali portano ad ingannarsi. Il tutto non è favorito dai calcoli a cui ci costringe lo pfizer. Certo, è sempre lo stesso, ma anche in reparto capita di sbagliare dosaggi ben più facili matematicamente parlando.

Poi abbiamo lo pfizer che deve essere 0,3 ml, il moderna 0,5 ml, astrazeneca 0,5 ml. Ogni qualche giorno siamo di nuovo a cambiare prodotto. Nella fretta e confusione e ripetitività, sbagliare è possibile.

Scusate la precisazione ma sento fin troppe baggianate in giro.

Chiedo di oscurare il mio nome e la mia mail, grazie”.

Leggi anche:

Vaccino altro errore, somministrate 4 dosi insieme. Donna sotto osservazione.

L’articolo Infermiere vaccinatore: Errori dietro l’angolo, ritmi troppo alti e dosaggio complicato. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %