0 0
Read Time:1 Minute, 18 Second

Parla Anna Bisogno, Studentessa Infermiera: “i super-OSS veneti? A me sembrano un obbrobrio alla ragione, sono pericolosi per la salute degli Assistiti”.

Salve a tutti,

mi chiamo Anna e sono una studentessa universitaria, iscritta al terzo anno di infermieristica dell’università di Salerno. Ho faticato molto per entrare, ho studiato notte e giorno per accedere a questa università, come tanti altri colleghi mi sono preparata per esami enormi, ho subito umiliazioni e bocciature e continuo a subirne per conseguire una Laurea ed essere un INFERMIERA CON LA I MAIUSCOLA, pago tasse e mi batto per questa ingiustizia perché è alquanto ridicolo che un corso di preparazione oss possa formarvi per compiere “mansioni” infermieristiche.

Ho ascoltato le interviste e ho letto tantissimi articoli prima di aprire bocca. Vorrei solo farvi capire quanto sia deprimente per me leggere queste cose e vedere tutti i miei sacrifici buttati al vento. Perché? Perché ci è stato detto che non è necessaria una Laurea per fare un intramuscolo… ebbene signori, stiamo andando verso la retrocessione.

Mi auguro che davvero che coloro che abbiano preso questa assurda decisione si ricredano e che venga riconosciuto il valore degli infermieri. Tengo a precisare che non ho nulla contro gli operatori socio sanitari, siete anche voi di vitale importanza per il percorso terapeutico dei pazienti. Ma non potete sostituire ne azzardarvi a fare procedure al di fuori delle vostre.

Anna Bisogno, Studentessa Infermiera

L’articolo Anna, Studentessa Infermiera: “i super-OSS veneti sono un obbrobrio e un pericolo per la salute degli Assistiti”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %