0 0
Read Time:58 Second

Approvato ieri sera dal Governo Draghi il nuovo Decreto per la mitigazione del Covid-19. Scatta l’obbligo vaccinale per Medici, Infermieri, OSS, Farmacisti e Professioni Sanitarie: pena la sospensione dello stipendio fino al 31 dicembre 2021.

Ormai è certo. Scatta l’obbligo vaccinale per tutti gli operatori sanitari, socio-sanitari e amministrativi di strutture sanitarie pubbliche e private. Chi non lo farà si vedrà congelare lo stipendio e ovviamente sarà adibito a mansioni

Chiunque lavori in una struttura sanitaria, medici, infermieri, infermieri pediatrici, ostetriche, operatori sociosanitari, farmacisti, dipendenti anche amministrativi di Rsa e studi privati dovrà vaccinarsi. Per chi rifiuta è prevista la sospensione dello stipendio per un tempo congruo all’andamento della pandemia.

Quando si raggiungerà l’immunizzazione di massa o si registrerà un calo importante della diffusione del virus, la sanzione verrebbe revocata. La sospensione durerà al massimo sino al 31 dicembre del 2021.

Inoltre, previsto anche lo ‘scudo penale’ per i somministratori (Medici, Infermieri, Farmacisti) che seguono le regole, limitando la punibilità ai soli casi di colpa grave.

L’articolo Obbligo vaccinale per Medici, Infermieri, OSS, Farmacisti e Professioni Sanitarie: pena la sospensione dello stipendio. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %